REPEAT:

Un orto insolente - I segreti di Harald Gasser - Alto Adige

Südtirol bewegt - Alto Adige da vivere
Non si direbbe a vederlo, per quanto è sorridente, ma ad Harald Gasser piace stancarsi. E sporcarsi le mani. Non in senso metaforico, ma fisicamente, lavorando la terra. Harald Gasser è un contadino che produce prodotti biologici. Prima di diventare agricoltore era operatore sociale. Fino a quando, esattamente dodici anni fa, non ha deciso di fare di testa propria. Ha così cominciato a coltivare verdure rare con il metodo dell’agricoltura biologica. Tra successi e insuccessi Harald ha rinunciato all’allevamento trasformando il proprio maso in un orto delle verdure rare.

Quando ha ereditato il maso di famiglia, dodici anni fa, Harald era a malapena in grado di badare al proprio campo di 15 metri quadri. Anzi, spesso non veniva su niente e ci sono persino stati giorni in cui stava per mollare tutto. Oggi Harald Gasser coltiva quattrocento specie di verdure diverse su 3.000 metri quadri senza prodotti chimici. Le sue verdure sono le più richieste dagli chef più celebri dei ristoranti altoatesini e italiani, che le scelgono perché a km zero.

Per saperne di più: http://www.storiedavivere.it/harald-gasser
Altre storie su http://storiedavivere.it
SHOW LESS